Il Comitato del capoluogo ligure del CSI è riconosciuto come il riferimento sportivo della Pastorale Giovanile della Diocesi. Da sempre ha rapporti saldissimi con la Chiesa genovese, ne condivide molte iniziative sociali, particolarmente quelle rivolte ai ragazzi.

Nel 2019 questo legame si è ulteriormente consolidato con il trasferimento dei nostri uffici in Vico Falamonica 1 in un palazzo dove hanno le loro sedi Azione Cattolica, Agesci, Forum del Terzo Settore, Acli, Federazione Operai Cattolici Liguri: una sorta di “ritorno a casa” dopo 20 anni non per diritto acquisito ma un merito guadagnato sul campo con azioni concrete.

Costruire e migliorare proficue collaborazioni già esistenti con queste associazioni cattoliche è uno degli obiettivi del CSI.
In ambito diocesano ricordiamo ancora la collaborazione del CSI nell’organizzare il tributo di fede al Cristo degli Abissi, in programma l’ultimo sabato di Luglio, la Giornata sulla Neve e la Giornata dello Sport in San Lorenzo: proprio in questa occasione il Cardinale Angelo Bagnasco il 18 Maggio 2019 scorso, davanti a circa 200 ragazzi in rappresentanza delle società affiliate pronunciò parole significative.

“Voi non sapete quanto siete fortunati a svolgere attività sportiva in ambienti sani, seguiti da allenatori e dirigenti che cercano di proporre soprattutto un percorso educativo. Ma fare sport, in particolar modo se ispirati da una visione cristiana, può essere molto utile anche per affrontare le difficoltà della vita nel modo giusto .Quanto sono importanti ad esempio gli allenamenti? Servono- ha detto il Card. Angelo Bagnasco- per arrivare preparati alle gare, ma anche agli impegni, agli appuntamenti che dobbiamo rispettare ogni giorno. Infine le competizioni devono sempre essere improntate al principio della lealtà senza l’assillo della vittoria ad ogni costo, ottenuta con l’inganno”.

NEWS IN EVIDENZA

Genova saluta don Nicolò

Celebrazione eucaristica in Duomo per salutare Mons. Nicolò Anselmi, nominato Vescovo di Rimini. A Palazzo Ducale momento fraterno e più informale con un video che racchiudeva la storia del suo ministero sacerdotale a Genova: c’è stato anche tanto sport e tanto CSI.

Gli auguri del Vescovo

L’Arcivescovo di Genova Mons. Marca Tasca invia un messaggio di saluto a tutti i giovani che fanno sport

Lo sport occasione di evangelizzazione

Nascerà a Genova una Consulta che affianchi l’Ufficio diocesano Sport- Turismo- Tempo libero: molti i soggetti coinvolti che condividono tutti gli stessi obbiettivi.

Anche il CSI saluta don Nicolò

Era una decisione attesa da tempo ed è arrivata: Mons. Nicolò Anselmi, Vescovo ausiliare di Genova, da sempre vicino ai giovani, ai poveri ed allo sport, lascia il capoluogo ligure: è stato nominato Vescovo di Rimini.

Anche il CSI al Cristo degli Abissi

Come sempre c’era anche una rappresentanza del comitato di Genova del CSI al tributo di fede al Cristo degli Abissi: una presenza motivata dalla storia di questa statua collocata in mare il 29 agosto 1954.

Entusiasmo per il Trofeo Fidae

Dopo due anni torna il Trofeo Fidae- CSI: coinvolti più di 300 fra ragazze e ragazzi di 3°-4*5° elementare e del triennio delle medie

Il CSI incontra i futuri preti

Come ogni giovedì sera in seminario i futuri presbiteri incontrano in amicizia esponenti di realtà genovesi legate in qualche modo alla Diocesi: il 17 febbraio è stato invitato il CSI

” Bisogna imparare dallo sport”

Nel tradizionale incontro con i giornalisti l’Arcivescovo di Genova Mons. Marco Tasca ha voluto fare un augurio a tutto il mondo dello sport dal quale, dice, si può imparare molto.

CONTATTACICompila il modulo di contatto seguente inserendo i tuoi dati e la tua richiesta. Verrai ricontattato il prima possibile.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e confermo di aver letto l'informativa privacy del presente sito web.